fbpx

Come riconoscere la persona giusta?

Riconoscere la persona giusta non è semplice, nell’immaginario collettivo la persona adatta è colui che tutti conoscono, che è simpatico, pieno di soldi e ricco di potenziale!
Ne ho visti così tanti in questo settore che potrei scriverci una rubrica telefonica!

Ho una bella e una brutta notizia, vuoi sentirle?
La brutta è che nel network il “potenziale” non basta.
La bella è che tutti abbiamo del potenziale!

Io non cerco il fenomeno, ma la persona semplice che vuole fare cose fenomenali!
A cosa serve in campo un fuoriclasse che non ha voglia di correre e lottare su tutti i palloni?
Te lo dico io, a niente!
È molto più utile al gioco e al team un Gattuso, calciatore dalle scarsissime qualità ma che grazie alla grinta e alla determinazione alla fine ha vinto TUTTO.

Puoi riconoscere la persona giusta da che sguardo ha quando pensa ai suoi obiettivi
Una persona determinata la riconosci dal suo sguardo.

La caratteristica numero 1 che devi riconoscere nella persona giusta è la voglia

In squadra con Gattuso c’era una volta un giocatore di nome Christian Brocchi.
Non so se la parola “brocco” è solo nell’uso collettivo dialettale veronese sinonimo di “dalle dubbie qualità” fatto sta che questo giocatore, molto simile a Gattuso come caratteristiche, dopo aver vinto la Champions League si toglie la maglia e sotto ne aveva una su scritto:
“Brocchi si nasce, campioni si diventa”

Certamente per l’immagine globale quelle parole facevano ridere ma nel loro simpatico modo di essere espresse in realtà mi erano rimaste fisse in testa con un concetto ben chiaro:
 “fenomeni non si nasce, fenomeni si diventa.”

Io, Tommy, sono la prova vivente di questo!
10 anni fa sicuramente non ero la persona “giusta” ma la mia fame dirompente mi ha portato a migliorarmi costantemente e a diventare quello che sono oggi.

Questo già dovrebbe aiutarti a capire che nel rapporto di sponsorizzazione dovresti vedere una persona non per chi è adesso ma per chi può essere grazie alla sua voglia di mettersi in gioco e di migliorarsi.

Come riconoscere questa qualità nella persona giusta

Come possiamo fare quindi per selezionare coloro che hanno voglia dagli altri evitando di trovarci degli zombie in prima linea e dover dedicare ancora più tempo per resuscitarli?

Semplice!
Nella fase di “trattativa” in cui stanno prendendo la loro decisione far sì che abbiano tutte le informazioni per consapevolizzare le azioni necessarie per raggiungere i loro obiettivi in modo che possano da subito settare delle aspettative di lavoro da svolgere con abbinato eventuale calendario settimanale da programmarsi.

Puoi riconoscere la persona giusta dalla voglia di fare un piano ed agire.jpg
Qualsiasi risulta di successo è stato precedentemente pianificato.

La caratteristica numero 2 che devi riconoscere nella persona giusta è l'affinità

Ho sentito una volta da una mia vecchia upline queste esatte parole:
“devi iscrivere tutti. Quelli che ti stanno antipatici così guadagni DA loro, quelli che ti stanno simpatici così guadagni CON loro.

Bleah.
Si, è il verso di un istinto di vomito!
Io non sono mai spinto dal desiderio di voler guadagnare SU qualcuno e non lo farò mai mai e poi mai.
Se sponsorizzi una persona poi devi lavorarci insieme, sentirla spesso e creare un alleanza di cervelli.
Più c’è affinità e più ti sarà facile aiutare questa persona nei momenti difficili, sicuramente ti sarai trovato, o trovata, nella situazione per un problema amoroso, eri nella situazione in cui stavi male e soffrivi e sei andato a rifugiarti e chiedere consiglio al tuo più caro amico o alla tua più cara amica.

Puoi riconoscere la persona giusta dall'affinità che ha con te
Se avete gli stessi interessi è un buon segno

Perché sei andato da questa persona?

Semplice, sapevi di poterti sfogare e che non ti avrebbe giudicato e sapevi che ti avrebbe aiutato a cuore aperto e senza un secondo fine.
L’unico reale obiettivo di questa persona era aiutarti a stare bene perché questo è quello che fanno gli amici!
Non sarebbe bello se il rapporto tra prima linea e sponsor fosse instaurato in questo modo?
Certo che sì!
E sai perché sarebbe bello?
Perché in questo modo saresti più in grado di aiutarlo a superare i momenti difficili e goderesti ancora di più nei momenti di vittoria.

Friendship create diamondship: un concetto importantissimo.

Una delle mie frasi preferite infatti è “friendship create championship”
(o più comunemente “friendship create diamondship”) proprio perché sono un grande sostenitore del fatto che l’amicizia debba essere un elemento chiave.

Quando parlo di amicizia non solo sono molto serio ma sono anche molto ferreo nel dire con convinzione che debba essere qualcosa di reale.
Quando inizi ad “importi” a te stesso di dover essere amico di qualcuno per il semplice fatto che pensi possa essere un valore aggiunto al tuo team hai già perso.
E' per questo che ripeto sempre che l’affinità sia una caratteristica fondamentale.

Ma voglio essere sincero con te, ormai dovresti sapere che a me piace parlare con chiarezza senza lasciare nulla ad intendere, devo dirti una verità che fa la differenza.

Ok, ti ho appena detto come riconoscere la persona giusta, ma ciò che va tenuto in considerazione è perché mai "la persona giusta" dovrebbe considerare te la persona giusta e dovrebbe prenderti come esempio e guida? Ne ho parlato nell'articolo "Perché dovrebbe iscriversi con te", corri subito a leggerlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOMMASO ALOISI

Talent scout

info@tommasoaloisi.com+39 3408307587
© Tutti i diritti riservati
a site by webrandinglab.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram